Una tecnica che sembra avere ottimi risultati é la infiltrazione di un acido ialuronico genitale appositamente studiato ed approvato per la regione genitale femminile.

I disturbi funzionali dell’apparato sessuale femminile sono molto diffusi, comuni a molte donne, di età diverse, spesso collegabili a carenza estrogenica.
Si accentuano soprattutto nel periodo della menopausa causando, in particolare: secchezza vaginale, dispareunia (dolore all’atto sessuale), prurito, bruciore, lichen scleroatrofico.

Vi sono molti trattamenti medici, atti ad alleviare questi fastidi/disturbi determinando un effetto positivo anche sull’umore e la sfera sessuale.
Regolarmente per queste tipologie di trattamenti collaboro con un’esperta ginecologa in modo tale da individuare e garantire il trattamento più idoneo per il disturbo della Paziente.

Tra questi, una tecnica che sembra avere ottimi risultati é la infiltrazione di un acido ialuronico appositamente studiato ed approvato per la regione genitale femminile.
Lo si inietta, eventualmente dopo una anestesia locale, nei tessuti danneggiati di vulva, vagina e della area perineale.
L’acido ialuronico è riassorbibile e sicuro (vantando ormai decenni di esperienze cliniche su tutto il corpo).
Gli effetti volumizzanti sono immediati, gli effetti curativi (miglioramento della sintomatologia correlata all’invecchiamento) si manifestano gradualmente e possono essere potenziati da successive infiltrazioni.
E’ un trattamento non chirurgico che consiste solo in una innocua sessione ambulatoriale. L’acido ialuronico è riassorbibile e sicuro (vantando ormai decenni di esperienze cliniche su tutto il corpo).


Ottieni le informazioni di cui hai bisogno
gratuitamente e senza impegno






*Acconsento al trattamento dei miei Dati personali secondo la privacy policy qui indicata: Privacy Policy